La salute e la cura del tuo cucciolo

Prendersi cura del cucciolo di cane non è scontato, soprattutto per chi non ha mai avuto esperienza in materia: ecco perché è fondamentale conoscere i consigli indispensabili.

Crescere un cucciolo fin dalla più tenera età è probabilmente una delle esperienze più belle e gioiose che la vita possa regalarci: prendersi cura di un tenero batuffolo è una fase memorabile per tutti i membri della famiglia, che contribuiscono con amore e impegno ad assicurare salute e benessere al nuovo arrivato.
Iniziare fin da subito a curare il cagnolino nel modo giusto significa impostare al meglio la strada di un’esperienza di vita che avrà un impatto enorme sulla vita del cucciolo e della famiglia, per un lungo periodo: potenzialmente, i cani vivono almeno fino a 12/15 anni e saranno nei nostri cuori per sempre.

1. La prima visita dal veterinario

La prima visita del cucciolo dal veterinario è un momento importante, da cui è bene trarre il massimo delle informazioni utili possibili: non abbiate paura di chiedere tutto ciò che vi passa per la mente! Il veterinario effettuerà un esame fisico accurato e raccoglierà le informazioni per costruire un quadro clinico completo. Prima dell’appuntamento, scrivi un elenco di tutto ciò che vorrai chiedere. Ecco alcuni spunti:

– calendario delle vaccinazioni;
– parassiti interni ed esterni;
– sterilizzazione del cane;
– addestramento ed educazione;
– comandi di base indispensabili;
– alimentazione specifica del cucciolo di cane.

2. Cibo per cuccioli di qualità

L’alimentazione è uno degli aspetti principali della cura del cucciolo di cane ed è preciso dovere di chi adotta un cagnolino assumersene la responsabilità: scegliere il cibo per cani più adatto a questa fase di crescita è fondamentale, per cui è bene conoscere i dettagli della miglior dieta per cuccioli.

In generale, il passaggio dal cibo per cuccioli a quello per cani adulti dovrebbe essere fatto tra i 9 e i 12 mesi, nei cani di piccola e media taglia, mentre per i cuccioli di cani di taglia grande è importante aspettare il compimento del primo anno di età. Tutti i cuccioli devono avere sempre a disposizione una ciotola di acqua fresca e pulita e bisogna iniziare fin da subito a cadenzare gli orari per la pappa:

– dalle 6 alle 16 settimane, i cuccioli dovrebbero fare circa 3/4 pasti al giorno;
– dai 3 ai 6 mesi, si può passare a 2/3 pasti al giorno;
– dopo i 6 mesi il cane può iniziare a mangiare la razione di cibo per cani giornaliera suddivisa in 2 pasti.

3. Inizia al meglio l’addestramento ai bisogni

Addestrare il cucciolo di cane a fare i bisogni sulla traversina è molto importante per evitare di ritrovarsi a ripulire pavimenti, tappeti e sueperfici della casa dalle macchie di urina. A un certo punto, poi, bisognerà insegnargli anche a fare i bisogni fuori casa: questo addestramento è fondamentale per la crescita del cucciolo e nei primi tempi richiederà moltissimo impegno e tanta pazienza.